Teresa Marzocchi

Teresa Marzocchi

Nata a Sasso Marconi, in provincia di Bologna, nel 1954. Quattro figli, ragioniera, dopo il diploma Isef e la laurea in Pedagogia ha fatto l’insegnante fino al 1989, prima di educazione fisica e poi di sostegno per studenti diversamente abili. Dal ’72 all’83 è stata impegnata nell’associazionismo sportivo (Csi). Nel 1984 ha fondato insieme al marito il Centro accoglienza “La Rupe”, dapprima comunità per tossicodipendenti (dove ha vissuto con la sua famiglia fino al 1998), ora cooperativa sociale che gestisce servizi e strutture per persone in situazione di disagio e difficoltà sociale. Fondatrice di altre associazioni e imprese sociali, si è sempre occupata di politiche socio-sanitarie: già consulente dei ministeri della Sanità e delle Politiche Sociali, portavoce della Consulta contro l’esclusione sociale del Comune di Bologna, ha coperto anche l’incarico per due mandati di vice presidente nazionale del Cnca, il Coordinamento nazionale delle comunità d’accoglienza. Dalla sua costituzione (con la legge 45/99) è stata componente della Consulta nazionale degli operatori e degli esperti per le tossicodipendenze. Consigliere comunale a Bologna, è stata presidente della commissione consiliare Sanità, Politiche sociali, Politiche abitative e della casa dal 2009 al 2010. Dal 2010 a fine 2014 è Assessore alla Promozione delle politiche sociali e di integrazione per l’immigrazione, volontariato, associazionismo e terzo settore nella giunta regionale dell’Emilia Romagna presieduta da Vasco Errani. Dall’aprile 2015 ad oggi è Consulente tecnico presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’interno.