Paolo Seghedoni

Giornalista e socio di MediaMo, da diversi anni si occupa di comunicazione in ambito sociale ed economico, oltre che sportivo. Ha ricoperto e ricopre tuttora incarichi di responsabilità a carattere volontario in associazioni legate al mondo ecclesiale.

Cécile Kyenge

Dal 2014 è eurodeputata e già ministra per l’integrazione. Originaria della Repubblica Democratica del Congo e arrivata in Italia nel 1983, si è laureata in medicina e chirurgia all’Università Cattolica di Roma, specializzandosi in oculistica all’Università di Modena, svolgendo successivamente l’attività professionale presso diversi Poliambulatori delle province di Modena e Reggio Emilia.

Luigi Ottani

Fotografo, pubblicista. Alterna lavori di reportage sociale a lavori di architettura. Ha pubblicato una quarantina di volumi fotografici ed è autore di numerose mostre e installazioni. Con il volume “Niet Problema!” a vent’anni dal disastro nucleare di Chernobyl, ha vinto il premio “Marco Bastianelli”, riconoscimento al miglior libro fotografico 2007. Il suo

Marco Ventura

Ordinario di diritto ecclesiastico e diritto canonico a Siena e firma del Corriere della sera, da gennaio 2016 è direttore del Centro per le scienze religiose della Fondazione Bruno Kessler di Trento. Nato a Perugia nel 1964 Ventura, che ha insegnato anche all’Università belga di Lovanio, ha una lunga esperienza di ricerca e insegnamento svolta presso prestigiose università e centri di

Maria Elisabetta Vandelli

Giurista per i diritti dell’immigrazione, partecipante al Progetto Lampedusa della Scuola superiore dell’Avvocatura. Vandelli è presidente dell’associazione IntegriaMo, realtà modenese che promuove dibattiti, iniziative ed informazioni sull’immigrazione per favorire il dialogo interculturale e la coesione sociale.

Giuliana Urbelli

Assessora alla coesione sociale, sanità, welfare, integrazione e cittadinanza del Comune di Modena. Laurea in Economia alla Bocconi di Milano e master in Finanza e Controllo all’Università di Pavia, dopo essersi diplomata al liceo classico Muratori di Modena, dal 2009 è responsabile Controllo di gestione dell’Ospedale di Sassuolo Spa.

Jacopo Storni

Giornalista di Redattore Sociale, Corriere.it e Corriere fiorentino, si occupa prevalentemente di tematiche sociali, tra cui l’immigrazione, argomento su cui ha scritto due libri: “Sparategli! Nuovi schiavi d’Italia” (Editori riuniti), un viaggio-denuncia nel Terzo Mondo d’Italia alla scoperta delle condizioni più disumane nel quale vivono gli immigrati e “L’Italia siamo noi. Storie di immigrati

Guido Savio

Avvocato nel Foro di Torino e membro dell’Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione, realtà che riunisce avvocati, docenti universitari, operatori del diritto e giuristi che si occupano di questioni giuridiche connesse all'immigrazione. Esercita la professione legale dal 1986 nei settori del diritto penale e dell’immigrazione. Autore di pubblicazioni nel settore specifico dell’immigrazione e

Francesco Remotti

Professore emerito di Antropologia culturale presso l’Università di Torino e socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze di Torino, ha compiute ricerche etnografiche ed etno-storiche in Africa e riflessioni teoriche sull’identità e la somiglianza, oltre che sull’antropo-poiesi. Tra le pubblicazioni più significative: Contro l’identità (1996), Contro natura. Una lettera al Papa (2008), Noi, primitivi.

Simone Ramilli

Autore di numerosi saggi, tra cui “Le Origini della malattia”, nel 2007, “La cura. Liberi da paure e malattie”, nel 2015 e “Appello agli abitanti della Terra contro il cancro della paura”, nel 2016. L’autore si riconosce nel filone di studi ItalianTeory e nel paradigma di “ecologia integrale” presentato da Papa Francesco